Blog

rinoplastica uomo2

Si chiama rinofiller ed è una tecnica molto interessante per rimodellare il naso in alternativa alla rinoplastica tradizionale chirurgica. Si tratta ancora una volta di un filler specifico che, infiltrato con maestria nei punti giusti, consente al professionista di riarmonizzare le forme, riequilibrare le asimmetrie e ammorbidire le gobbe, anche dovute a traumi.

Leggi tutto...

luce di wood

La luce ultravioletta della Lampada di Wood ci permette di vedere la pelle in altro modo, evidenziando macchie che alla luce fredda non si notano: sono macchie “in profondità”, dove il pigmento si è concentrato, e che potrebbero venire in superficie, ad esempio a seguito dell’esposizione al sole senza protezione.

Leggi tutto...

occhiaie prima dopo

Le occhiaie sono una vera e propria depressione sotto l’orbita, spesso accompagnata da un alone scuro, che può rendere lo sguardo triste o stanco. Possono essere dovute ad una mancanza di tessuto e retrazione del legamento, o alla cute che può risultare molto attaccata all’osso, sottile. 

Leggi tutto...

si riparte

Settembre per molti è il mese della programmazione, in cui concretizzare le idee che abbiamo accarezzato durante la pausa estiva, piccoli o grandi cambiamenti che siano.

Leggi tutto...

codice a barre prima dopo

In questa foto il trattamento delle rughe verticali del labbro superiore, note come codice a barre, senza l’aumento di volume. Come si nota dalla foto, il labbro resta naturale come prima del trattamento, ma con la correzione delle rughe.

Leggi tutto...

visi uguali

Spesso la medicina estetica viene accusata di creare volti innaturali, non più armoniosi, che finiscono per assomigliarsi tra di loro. 
Prendiamo ad esempio i filler: l’Italia è il paese in cui si fanno più filler in assoluto, in rapporto alla popolazione. Questo ci dice che probabilmente se ne fanno più del necessario, indipendentemente dal bisogno di ‘riempire’ il volto dei pazienti, assecondando anche richieste irragionevoli, o senza la preparazione e la competenza necessarie per mirare con precisione, senza “sparare sul mucchio”.

Leggi tutto...

antidoto

Negli ultimi anni c’è stato un aumento importante nell'utilizzo dei filler (l’Italia è al primo posto in questa graduatoria) e, come fenomeno connesso, sono aumentati anche i casi di complicanze.

Leggi tutto...