testate tirreno ottobre 2018

Uomini ed estetica: esigenti e perfezionisti

Il trend degli uomini che fanno ricorso alla medicina estetica è in aumento: accanto ai trattamenti per la caduta dei capelli e per rimodellare le zone tipicamente critiche per l’uomo, come addome, fianchi ed evidenza della mammella, l’anti-aging, rappresenta adesso una richiesta in veloce crescita.
Fondamentale è quindi comprendere come l’avanzare dell’età si manifesti in modo molto differente per l’uomo e per la donna, e il trattamento del paziente di sesso maschile debba essere specifico: diverse sono le peculiarità anatomiche e le zone critiche, e diverse devono essere le tecniche e le quantità di prodotto, pena il rischio di femminizzare il volto.
Leggi l'articolo

 

 testate ioeilmiobambino agosto 2018

Un segno da non trascurare

Il cesareo lascia un'importante cicatrice, che si attenua col tempo ma non sparisce mai del tutto. Prendersene cura nel migliore dei modi soprattutto al mare e al sole, è importante: eco i consigli degli esperti.
Leggi l'articolo

 

testate askanews 18 maggio 2018

Bellezza, sì al ritocchino ma oggi il “must” è l’eleganza

Anche quest’anno si rinnova a Roma uno degli appuntamenti più importanti a livello internazionale del panorama della Medicina Estetica: il Congresso della Società Italiana di Medicina Estetica (SIME), giunto ormai alla sua 39esima edizione. Focus dei lavori è “L’eleganza in medicina estetica – il nuovo look della moderna tecnologia”: “Attenzione però, – spiega Emanuele Bartoletti, presidente della Sime e del Congresso 2018 – non stiamo parlando esclusivamente di ‘eleganza del risultato’, abbiamo declinato questo concetto attraverso ottiche diverse: eleganza nella selezione del paziente ad esempio, che si basa sulla sensibilità del medico nell’individuare le esigenze di un particolare individuo e che ha come conseguenza quella di ottenere il massimo risultato con il minimo intervento. 
Leggi l'articolo

 

testate askanews 18 maggio 2018

Il tatuaggio diventa glamour: ultima moda l’inchiostro bianco

Ormai il tatuaggio non è solo un fenomeno estetico di tendenza, è riuscito a inserirsi a pieno titolo tra le espressioni di eleganza e sex appeal: ben lungi dal passare di moda, si tratta di una pratica sempre più sdoganata e ormai diffusa non solo tra i giovani e gli adolescenti ma anche tra gli “anta”, che non rinunciano più ad usare il proprio corpo come mezzo di espressione di sé.
Leggi l'articolo

 

testate askanews 18 maggio 2018

Medicina estetica, Sime: No a botox market. Affidarsi a specialisti

Bartoletti: rischi e complicanze in agguato.
“La medicina estetica non è botox market. E’ una scienza medica esatta che deve affondare le proprie radici nella ricerca scientifica e ha il rigore scientifico di qualsiasi altra branca medica”. Lo ha ribadito oggi Emanuele Bartoletti, presidente della Società Italiana di Medicina Eststica, Direttore della Scuola Internazionale di Medicina Estetica della Fondazione Fatebenefratelli di Roma, aprendo nella Capitale il Congresso nazionale Sime. “I trattamenti devono essere eseguiti come trattamenti medici – ha chiarito – non si può fare carne da macello dei pazienti”, ha sottolineato facendo riferimento ai sempre più numerosi casi di pazienti che si rivolgono all’ambulatorio per la gestione di complicanze da filler aperto al Fatabenefratelli Isola Tiberina.
Leggi l'articolo

 

testate repubblica 18 maggio 2018

La pelle come le piante, più giovani con la fotosintesi

Voglia di un viso più giovane, tonico e luminoso, ma paura degli aghi? Non serve farsi coraggio e sottoporsi alle punturine perché oggi la medicina estetica ha nuove armi più dolci pensate per chi soffre di agofobia, il terrore degli aghi. Le novità per il ringiovanimento del volto e soprattutto il photo-ageing sono al centro del 39° Congresso nazionale della Società Italiana di Medicina Estetica (Sime) che si svolge fino a domenica 20 a Roma e ospita ben 2500 medici.
Leggi l'articolo

 

testate messaggero 19 maggio 2018

Medicina estetica, prevenire l'invecchiamento della pelle in 6 passi

Prodotti specifici, attività fisica, peso giusto, protezioni solari e niente fumo. Mantenere una pelle giovane è possibile, seguendo precisi step e ottenendo ottimi risultati. Questo uno dei temi al centro del 39/mo congresso nazionale della Società Italiana di Medicina Estetica (Sime), che si è svolto a Roma. «Prevenire è meglio che curare, anche in medicina estetica. Sempre più donne si rivolgono agli specialisti, non per fare trattamenti ma per avere un check up e una prescrizione di prodotti cosmetici. E soprattutto vogliono essere educate a prevenire i danni dell'invecchiamento. Per noi è una grande conquista e riusciamo ad avere eclatanti risultati», spiega Emanuele Bartoletti, presidente della Sime.
Leggi l'articolo

 

testate libero 19 maggio 2018

Emanuele Bartoletti: "l'eleganza al centro della medicina estetica"

Anche quest’anno si rinnova uno degli appuntamenti più importanti a livello internazionale del panorama della Medicina Estetica: il Congresso della Società Italiana di Medicina Estetica (SIME), giunto ormai alla sua 39esima edizione. Il titolo del Congresso, che si terrà come di consueto presso il ‘Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels & Resorts’, è ‘L’eleganza in medicina estetica – il nuovo look della moderna tecnologia’. Il professor Emanuele Bartoletti, presidente della Sime e del Congresso 2018, ci illustra il tema principale dell’evento – cosa si deve intendere con eleganza in medicina estetica – e parla degli altri argomenti che vengono affrontati nel corso delle diverse sessioni del convegno.
Leggi l'articolo

 

testate libero 19 maggio 2018

'Cooltech': il freddo che scioglie per sempre i cuscinetti di grasso

Sciogliere il grasso con il freddo. Questa la grande promessa della crioadipolisi, una metodica di recente introdotta sul mercato, che ha subito incontrato il gradimento del pubblico. “Finalmente una possibilità medica in più oltre alla chirurgia per il trattamento dell’adiposità localizzata - commenta il presidente della Sime Emanuele Bartoletti - La liposuzione rimane l’indicazione primaria, ma nella tendenza verso la mini invasività per pazienti che non vogliono o non possono sottoporsi a un intervento chirurgico, la criolipolisi assicura un buon risultato con un enorme margine di sicurezza”.
Leggi l'articolo

 

testate repubblica 12 luglio 2016

Mi faccio il filler allo specchio

In fondo è solo una puntura. Perché non farmela da solo? O farmi aiutare da qualcuno, un'amica o l'estetista. La pensano così coloro che acquistano i filler antirughe dai siti internet delle farmacie per poi fare da sé senza passare dal dermatologo. Il tesserino da medico non serve per questo genere di shopping e, da quando è operativo il decreto ministeriale che autorizza le farmacie della penisola a vendere online, basta una carta di credito e il pacchetto contenente l'elisir di giovinezza da iniettare sotto la pelle arriva direttamente a casa, e a prezzi stracciati.
A lanciare l'allarme è il presidente della Società italiana di medicina estetica, Sima, Emanuele Bartoletti: «La prima volta una mia paziente mi ha raccontato che glielo aveva fatto un‘amica - racconta Bartoletti - e stentavo a crederci. Ma negli ultimi mesi me lo hanno anche confermato numerosi colleghi. E ho voluto provare anch'io a fare un acquisto online senza registrarmi come medico. Mi sono collegato ai siti delle farmacie e sono arrivato alla fine dell'ordine».
Leggi l'articolo

 

InizioIndietro12345AvantiFine