prevenzione

Il primo passo per prendersi cura della propria bellezza è la visita di medicina estetica, perché la diagnosi viene prima di tutto e consente di elaborare un efficace programma preventivo personalizzato, oltre ad un eventuale programma correttivo.

Ad esempio il check-up cutaneo, che è uno dei momenti della visita di medicina estetica, consentirà di conoscere il biotipo cutaneo (pelle seborroica, secca per mancanza di acqua e/o di grasso, sensibile, iperreattiva, couperosica), individuare il fototipo (reazione all’esposizione solare), stabilire il grado di invecchiamento cutaneo, consigliare quindi i cosmetici e i trattamenti più adatti alla pelle e valutarne l’efficacia nel tempo.

I trattamenti preventivi sono fondamentali: se avremo fatto una buona prevenzione per mantenerci al meglio, anche gli eventuali trattamenti correttivi (filler, tossina botulinica, radiofrequenza…) saranno più efficaci, ne serviranno meno e più diluiti nel tempo. Con aumentato livello di sicurezza e correzioni più naturali ed efficaci.