occhio magrittePer occhiaia si intende la depressione suboculare, che spesso si presenta più scura, con deposito di pigmento, o lascia intravedere la vena in trasparenza per via della cute molto sottile; frequentemente queste caratteristiche si presentano insieme, a volte anche accompagnate da una piccola borsa che rende tutto più evidente. Quando sono marcate, le occhiaie possono rendere lo sguardo triste o stanco.
La medicina estetica offre diversi trattamenti per l’inestetismo delle occhiaie, senza ricorso alla chirurgia.

Si può eseguire un riempimento con un prodotto a base di acidoia luronico, autorizzato e specifico per occhiaie, con buoni risultati, anche se non adatto nei casi in cui la pelle è molto sottile perché rischia di vedersi in profondità.

Il secondo trattamento possibile è il riempimento con idrossiapatite di calcio diluita, una sostanza che ha una duplice azione, quella di riempire riassorbendosi completamente, e quella di stimolare la produzione di collagene ottenendo così un riempimento autologo.

Terza possibilità è l’infiltrazione con cellule staminali da tessuto adiposo, cioè da grasso: si aspira una piccola siringa di grasso da un punto del corpo idoneo, si isolano le cellule staminali con un’opportuna procedura e si iniettano nella zona delle occhiaie ottenendo, anche in questo caso, una biostimolazione con miglioramento dell’area trattata.